La Villa Comunale di Popoli e i suoi alberi storici

La Villa Comunale, detta anche Parco del Sole, e le aree circostanti ospitano numerosi alberi storici che hanno caratteristiche di monumentalità 

 

L'immagine può contenere: albero, pianta, cielo, spazio all'aperto e natura

 

Platanus orientalis: è un albero storico che è stato già censito nel 2012 misurando una circonferenza di 4,06 metri. Dal 2012 appartiene agli alberi monumentali e vetusti di pregio del comune di Popoli. L’albero raccoglie interesse botanico, storico, culturale e paesaggistico. La peculiarità di quest’albero è quella di avere una forma riconducibile a quella di una bottiglia;

Pinus pinea:   ha un’eta fra i 70 e gli 80 anni. È un albero di interesse storico per il comune di Popoli ed un simbolo dei nostri paesaggi. Si riconosce dalla sua chioma a fungo discoidale e dalla sua corteccia definita e dura. È molto importante in ambito ecologico perché crea habitat per l’avifauna e ha un valore culturale e paesaggistico;

 

L'immagine può contenere: albero, cielo, pianta, spazio all'aperto e natura

 

Catalpa bignonioides: lungo il fiume Giardino ci sono notevoli esemplari di Catalpe. Da notare le dimensioni monumentali di questi alberi (2,25m-2,45m/2,52m). Sono alberi ornamentali che creano bellissime fioriture. Sono stati inseriti nella lista degli alberi di pregio del comune di Popoli;

 

L'immagine può contenere: albero, pianta, spazio all'aperto e natura

 

Salix alba: appena fuori la villa comunale ci sono due salici i quali si trovano sulla sponda destra del corso del fiume Giardino e anticamente dovevano trovarsi sull’alveo naturale del fiume, che era molto più sinuoso. I successivi lavori di canalizzazione eliminarono l’ansa, rettificando e cementificando l’argine portando il fiume lungo l’attuale corso forzato. Quello più grande ha raggiunto una circonferenza di 5 metri. Sono alberi molto importanti per le loro dimensioni, per il valore ecologico in quanto importanti creatori di habitat per l’avifauna;

Taxodium disticum: chiamato anche cipresso calvo o cipresso di palude è noto per la sua rarità botanica che è difficile trovare in grandi o medie dimensioni in Abruzzo. È una pianta igrofila, l’unica presente nel territorio di Popoli, ubicata in un giardino privato poco distante dalla villa. Vive e si sviluppa normalmente solo in ambienti con suolo permanentemente ricco di acqua e atmosfera satura di umidità. Nonostante molti interventi avvenuti sulla chioma l’albero mantiene ancora la sua naturalità. Anche questo sarà aggiunto nella lista degli alberi di pregio.

Magnolia grandiflora: in un villino liberty a ridosso della Villa Comunale ci sono magnolie in ottimo stato di salute presenti nel giardino di una villetta storica nel centro città. Rintracciabile nei vecchi giardini dell’Ottocento e del primo Novecento, la Magnolia è un bellissimo albero da fiore dal fogliame sempreverde che può raggiungere dimensioni notevoli. Questi due esemplari ubicati nel centro storico di Popoli sono anche una importante testimonianza storica e possono essere inserite tra le Magnolie più grandi e meglio conservate della regione Abruzzo.

 Fonti: lista degli alberi monumentali e vetusti di pregio catalogati nel territorio di Popoli (PE)

Autori Roberto Flauto, Federico Palmerini, Andrea De Melis

Progetto: alternanza scuola lavoro con il liceo Amedeo Di Savoia di Popoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *