Segui la Riserva sui social

              

Multilanguage site

Italian Danish Dutch English French German Greek Irish Norwegian Polish Russian Spanish Swedish

Meraviglioso mondo acquatico - Sorgenti del Pescara

LA RISERVA NATURALE

Le stagioni della Riserva Sorgenti del Pescara

Le stagioni alle Sorgenti del Pescara

Il paesaggio acquatico che muta, tra colori,

grandi alberi e atmosfere incantevoli

(foto by A.Colazilli)

 

Primavera

 

 

 

Estate

 

 

 

Autunno

 

 

 

 

Inverno

 

Share

Gli alberi della Riserva

GLI ALBERI DELLA RISERVA NATURALE

 

Il patrimonio arboreo delle sorgenti del Pescara è ricco di annosi esemplari che rendono ancora più affascinante e ricca di suggestioni una visita all'area protetta. (Foto by A.Colazilli)

 

 

 

 

Il grande Salix alba delle Sorgenti del Pescara, simbolo arboreo dell'area protetta, un colosso che è stato ripulito dall'edera che aveva totalmente ricoperto l'esemplare. Un'operazione di valorizzazione di un grande albero realizzata in collaborazione con Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus e Pro Natura Abruzzo. Questo salice rappresenta una importante testimonianza storica delle antiche foreste igrofile che un tempo dovevano popolare l'area intorno alle Sorgenti del Pescara.  Esemplare inserito nella lista degli alberi storici di Popoli. 

 

 

 Il grande Populus nigra di Capo Pescara. Esemplare inserito nella lista degli alberi storici di Popoli.

 

 

I grandi Populus nigra di Capo Pescara. 

 

 

 

 Il monumentale Acer campestris di Capo Pescara

 

 

Annosi esemplari di Salix alba in prossimità delle Sorgenti

 

 

 

Un annoso Sambucus nigra a Capo Pescara

 

 

 

 

Il bellissimo Fraxinus ornus di Capo Pescara. Questo albero è particolarmente affascinante in primavera quando la sua fioritura diventa incredibile attrazione delle Sorgenti del Pescara. 

 

 

Frassini di Capo Pescara. 

 

 

 

Il pino monumentale di Capo Pescara. Inserito nella lista degli alberi monumentali di Popoli (PE)

Share

Un ampio servizio sulla Riserva al Settimanale del TGR Abruzzo

Un ampio servizio sulla Riserva al Settimanale del TGR Abruzzo

 

Share

Idrobiologia delle sorgenti

Idrobiologia delle sorgenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

Avifauna della Riserva

Avifauna della Riserva

 

 

Airone cinerino - Foto di Enrico Sabatini

 

Folaga - Foto di Enrico Sabatini

Share

La vegetazione delle sorgenti

Il popolamento vegetale della Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara

 
 
 

 La Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara  è stata istituita nel 1986 con Legge Regionale n.57: protegge una vasta area sorgentifera con numerose polle di acque provenienti direttamente dall’altopiano di Campo Imperatore. Situata ai piedi del Colle di Capo Pescara, la Riserva è costituita da un limpido e cristallino specchio d’acqua di rara bellezza che, dopo pochi metri, confluisce nel Fiume Aterno per dare vita al Fiume Pescara.Il vincolo di tutela, posto interamente nel territorio comunale di Popoli (PE),  interessa una superficie di circa 50 Ha intorno alla quale si sviluppa una fascia di protezione di 86 Ha.
Il cuore della Riserva è rappresentato dall’ambiente umido a cui fa decisamente da contrasto il colle Capo Pescara, calcareo e brullo: dalla netta dicotomia che si crea tra la rigogliosa e vegetazione della zona pianeggiante e la nuda asprezza del colle nasce il fascino dei luoghi.L’ecosistema acquatico è l’elemento principe di questo sito: caratteristica peculiare dell’ambiente fiume è la diversità degli habitat che in esso prendono vita, grazie alla variazione di importanti fattori, quali la portata, il regime, la velocità della corrente, la temperatura, la disponibilità di ossigeno e di anidride carbonica, il tenore trofico, la litologia e la granulometria del substrato e la trasparenza dell’acqua. 
L’eterogeneità legata alla varietà di ambienti che l’ecosistema fiume offre determinano la particolare distribuzione delle cenosi vegetali, diversificate (in funzione dell’adattamento ai diversi fattori elencati) sia in senso longitudinale che in senso trasversale. Il fondo costituito da clasti piuttosto grossolani, non è un ambiente ospitale per l’insediamento delle macrofite. Dove invece la velocità della corrente permette il deposito di sedimenti sabbiosi, si insedia un’abbondante vegetazione acquatica che crea rigogliose isole sommerse, costituite dai lunghi fusti e dalle foglie laciniate e nastriformi forgiate dalla sollecitazione delle acque: apparati fiorali, non sempre molto vistosi, emergono invece a pelo d’acqua. In questi contesti si formano dunque delle fitocenosi di tipo corridoio, affiancate l’una all’altra, parallele al corso del fiume. Tutte le comunità vegetali descritte qui di seguito sono tratte da Pirone et al., 1997. La classe Lemnetea minoris caratterizza in maniera peculiare il popolamento vegetale delle acque debolmente fluenti o ferme: si tratta di pleustofite liberamente flottanti, con apparato radicale notevolmente ridotto. In questa fitocenosi il genere che si riscontra con maggior frequenza è Lemna con le specie L. trisulca e L.minor.
Le acque con corrente rapida sono colonizzate da rizofite riconducibili alla classe Potametea pectinati e, nel suo interno, all’ordine Potametalia pectinati. Sempre in quest’ambito si riscontra l’alleanza Ranunculion fluitans. Specie caratteristica di tale alleanza è Ranunculus trichophyllus subsp.trichophyllus, che frequentemente vegeta insieme a densi popolamenti di Berula erecta (=Sium erectum), dando vita all’associazione Ranunculo-Sietum erecto-submersi, ecologicamente simile a Veronico-Apietum submersi.
 Le acque stagnanti o con una debole corrente possono essere colonizzate da rizofite totalmente sommerse o da rizofite con foglie galleggianti. Nel primo caso l’alleanza più frequente nel nostro ambiente è il Potamion pectinati, con le associazioni Potametum pectinati e Ceratophylletum demersi. Nymphaeion albae è l’alleanza rappresentativa delle rizofite con foglie galleggianti: in quest’ambito troviamo le associazioni Myriophylletum spicati e Callitrichetum stagnalis. Nelle anse a minor profondità e con velocità dell’acqua piuttosto moderata si rinvengono comunità appartenenti all’alleanza Sparganio-Glycerion fluitans: le cenosi tipiche di tali ambienti sono Apietum nodiflori e Nasturtietum officinalis. Ai bordi dei corpi idrici si sviluppano delle fitocenosi dominate da elofite cespitose e stolonifere, facenti capo a due alleanze: Phragmition australis e Magnocaricion elatae.Tipiche associazioni del Phragmition australissonoPhragmitetum australis, Typhetum angustifoliae, T. latifoliae e Scirpetum lacustris. Quest’ultima cenosi è stata segnalata per Capo Pescara e non risulta essere conosciuta in altre stazioni dell’Abruzzo. Magnocaricion elatae è invece caratterizzato dalle cenosi Caricetum acutiformis e Caricetum ripariae
La zona immediatamente al di sopra del limite estivo delle acque è interessata da vegetazione igrofila: si tratta di specie legnose, con portamento arboreo ed arbustivo, che segnano il passaggio tra le aree prossime all’alveo, in cui gli elementi vegetali sono influenzati dall’ambiente acquatico, e le aree circostanti in cui si insediano i tipici popolamenti zonali. L’associazione Salicetum albae (riferibile alla classe Salicetea purpureae) caratterizza tali ambienti: la specie tipica di tali consorzi è Salix alba, che si rinviene, sia con individui isolati, sia con piccoli nuclei di boscaglia igrofila, nel quale e’ associato a Pioppi ibridi. Nello strato arbustivi di tali consorzi , sono frequenti anche Corpus sanguinea, Ligustrum vulgare, Rubus caesius, R. ulmifolius e Sambucus nigra. La categoria fitosociologica che domina l’area collinare è la classe Querco-Fagetea. In quest’ambito, lungo i versanti meglio esposti, si rinviene il bosco di Roverella (Quercus pubescens): la composizione floristica permette di inserire tale associazione nel Roso sempervirentis-Quercetum pubescentis con  Quercus pubescens, Fraxinus ornus, Cytisus sessifolius, Brachypodium sylvaticum, Euonymus europeus, Lonicera etrusca, Clematis flammula, Rosa sempervirens, Paliurus spina-christi e molte altre specie.Lungo il versante nord-orientale della Riserva, nel settore collinare è altresì insediato un piccolo lembo di bosco con dominanza di Leccio, ascrivibile all’Orno-Quercetum ilicis. 
Al limitare del bosco si estendono mantelli di vegetazione e fruticeti ascrivibili alla classe Rhamno-Prunetea: in tale ambito si rinvengono il Cytison sessilifolii caratterizzato dall’arbustiva Cytisus sessilifolius e gli arbusteti e le siepi che si sviluppano su suoli nitrificati caratterizzati da Rovi e specie ad ampia distribuzione, compresi nell’alleanza Pruno-Rubion ulmifolius. L’area collinare, arida della Riserva è colonizzata da formazioni erbacee a carattere steppico con la gariga a Cistus creticus, dominate da Bromus erectus: la classe dominante in quest’ambito è Festuca-Brometea.


Dott.ssa Piera Lisa Di Felice
(Direttore Riserva Naturale Guidata Sorgenti  del Pescara)

Bibliografia

CORBETTA F., ABBATE, FRATTAROLI A.R., PIRONE G. (1998). Vegetazione e specie da conservare S.O.S. verde. Ed. Agricole.

DI FELICE P.L. (2006). La popolazione autoctona dell’Aterno – Pescara appartenente al complesso Salmo Trutta ed attribuibile al Taxon Macrostigma Dumeril: Aspetti ecologici e gestionali. Tesi di Laurea. Università degli studi dell’Aquila. Dipartimento di Scienze Ambientali.

PIRONE G., FRATTAROLI A.R., CORBETTA F. (1997). Vegetazione, cartografia vegetazionale e lineamenti floristici della riserva naturale “Sorgenti del Pescara” (Abruzzo – Italia). Università degli Studi dell’Aquila. Dipartimento di Scienze Ambientali.
 
 
 
IMMAGINI DELLA VEGETAZIONE DELLE SORGENTI - Foto di Alberto Colazilli
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

Visitare la Riserva Sorgenti del Pescara

Visitare la Riserva Naturale Regionale "Sorgenti del Pescara"

 

 

Veduta sulla Riserva Sorgenti del Pescara - Foto by Alberto Colazilli

 

 

 Veduta aerea delle sorgenti - Foto VIDEA

 

La Riserva Naturale “Sorgenti del Pescara”, istituita con Legge Regionale n. 57 del 31 ottobre 1986, è una delle più antiche aree protette d’Abruzzo. Posta interamente nel territorio comunale di Popoli (PE), si estende su una superficie di circa 50 ettari ai quali vanno aggiunti gli 86 della fascia di protezione. Situata ai piedi del Colle di Capo Pescara, la Riserva è costituita da un limpido e cristallino specchio d’acqua di rara bellezza originato da  una miriade di piccole e grandi polle, con una portata complessiva di circa 7.000 l/s. Questa grande quantità d'acqua, che proviene da Campo Imperatore, permea la roccia calcarea e percorrendo un tragitto sotterraneo di 30 giorni, arriva ai piedi di Colle Capo Pescara dove riaffiora in superficie grazie alla presenza di un terreno impermeabile. Da qui, dopo qualche km, confluendo nel fiume Aterno, da vita al Fiume Aterno-Pescara.

Le sponde circostanti sono occupate da un fitto canneto che, insieme allo specchio d’acqua, costituisce l’elemento paesaggistico  principale.

Il rilievo di Capo Pescara, formato da rocce calcaree,  rappresenta un ambiente a carattere arido che arricchisce notevolmente la biodiversità dell’intera zona.

 

 

 Le sorgenti del Pescara - Foto di Alberto Colazilli

 

Le polle delle sorgenti del Pescara - Foto di Alberto Colazilli

 

Suggestiva veduta sulle sorgenti del Pescara da Colle di Capo Pescara - Foto Alberto Colazilli

 

 

Veduta sulle sorgenti da Colle di Capo Pescara - Foto Alberto Colazilli

 

I SERVIZI

 Chi arriva in macchina alla Riserva può fermarsi nel "Parcheggio del Riccio" e può subito fare un salto al cosiddetto Punto informazioni, dove gli operatori della Riserva vi daranno tutte le notizie per un'interessante visita nell'area protetta. Si può prendere, o acquistare diverso materiale informativo, ed avere un primo assaggio di cosa si potrà vedere durante la visita del posto, osservando un piccolo ma pregevole Diorama sull'habitat di Capo Pescara e l'Acquario delle Sorgenti. Nei pressi del Parcheggio e del Punto informazioni, è stata predisposta l'Area picnic "La Talpa", molto apprezzata dai turisti, vista la sua frequentazione primaverile ed estiva. Si tratta di un'ampia area di circa 5.000 metri quadrati, con una ventina di tavoli, diversi punti fuoco per la cottura delle carni e una fresca fontanella. Nell'area si trovano anche giochi per i più piccoli che potranno scorrazzare per tutta la zona senza alcun pericolo. A completare le strutture e i servizi di questo primo settore, accanto al punto informazioni, sono sistemati i servizi igenici, anche per portatori di handicap, un'altra fontanella e un piccolo stagno didattico.

 

Veduta delle Sorgenti - Foto by VIDEA

 

Veduta delle Sorgenti - Foto by VIDEA

 

I SENTIERI

 Dal Punto informativo parte il Sentiero didattico, facilmente percorribile, che porta direttamente alla parte centrale della Riserva: le sorgenti del Pescara. Per osservare la limpidezza dell'acqua e le polle subacquee è possibile sostare nel punto d'osservazione “le polle”. Di fronte allo specchio d'acqua è situata l'Area didattica del Pioppo bianco, suggestivo spazio all'aperto con fontana, panche e tavolini di legno, che oltre ad essere un luogo di riposo è dedicato all'educazione ambientale. Per i più avventurosi è consigliato percorrere il Sentiero natura a circuito (Sentiero Canapine - Sentiero Colle Pescara),che s'imbocca oltrepassando le sorgenti e il Piccolo belvedere. Il sentiero è percorribile anche dai disabili grazie all'uso delle jolette di cui la Riserva dispone. Il percorso natura permette di scoprire anche altri ambienti di vario pregio che contornano lo specchio d'acqua come il bosco ripariale e la macchia mediterranea del Colle. Lungo il tragitto è possibile sostare all'interno del capanno “la Folaga” per osservare l'avifauna e presso il punto d'osservazione “la Poiana” per ammirare il suggestivo paesaggio: a valle lo specchio d'acqua, a sinistra le Gole di Tremonti dove s'incontrano il Parco Nazionale del Gran Sasso ed il Parco Nazionale della Majella, a destra la Valle Peligna e le prime cime del Parco Nazionale d'Abruzzo. Per la visita lungo il sentiero, si consigliano scarpe comode e un binocolo.

 

Una splendida immagine autunnale delle sorgenti del Pescara - Foto di Alberto Colazilli 

 

 LA FLORA

La limpidezza dello specchio lacustre, formato da acque lente, fa si che il processo fotosintetico si possa sviluppare fino a 5 metri di profondità dando vita ad una rigogliosa vegetazione sommersa. Tra le idrofite presenti citiamo la Brasca comune, il Ceratofillo sommerso, il Ceratofillo comune, il Ranuncolo acquatico.

 

LA FAUNA

 L’aspetto naturalisticamente più interessante di Capo Pescara, dal punto di vista faunistico, è senz’altro legato alla presenza di una diversificata avifauna, il cui insediamento, o momentaneo stazionamento, risiede nella constatazione che il biotopo costituisce una delle poche zone umide dell’intera regione. Numerose sono le specie che colonizzano l’area della sorgente. Tra queste citiamo: l’Airone rosso, l’Airone cinerino, il Martin Pescatore, il Cormorano, la Cannaiola, il Cannareccione, numerose anatre di superficie (Alzavola, Marzaiola, Mestolone, Codone, Fischione), anatre tuffatrici (Moretta, Moriglione), svassi (Svasso Maggiore, Svasso piccolo, Tuffetto).

Dal punto di vista dell’ittiofauna il bacino sorgentifero di Capo Pescara può essere considerato come il vero e proprio regno della Trota Fario (Salmo trutta). Nello specifico le acque della sorgente sono colonizzate dalla trota autoctona (Salmo trutta macrostigma).

Di grande interesse scientifico è la presenza dello spinarello, in notevole diminuzione in moltissimi fiumi italiani. Nello specchio lacustre è presente anche la rovella quasi sicuramente autoctona.

Nella zona delle Sorgenti del Pescara,  soprattutto nei canali e formali ai lati dell’invaso, è presente la Lampreda di ruscello (Lampetra planeri), ciclostoma divenuto rarissimo in Italia,  scomparso in molti corsi d’acqua: è questo un caso di rarissimo interesse zoo-geografico, vivendo, nell’intero arco adriatico solo nei pressi delle Sorgenti del Pescara.

 

Immagini suggestive sulle sorgenti (foto di Alberto Colazilli)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica il regolamento per la gestione della Riserva 

Share
Allegati:
Scarica questo file (LR57_1986.pdf)Legge Regionale n.57 del 1986[La legge di istituzione della Riserva Sorgenti del Pescara]23 kB
Scarica questo file (Popoli.pdf)Cartoguida della Riserva e della città di Popoli[ ]4253 kB
Scarica questo file (Regolamento_Riserva.pdf)Regolamento della Riserva Sorgenti del Pescara[Il regolamento vigente all'interno dell'area protetta]55 kB

La Riserva Sorgenti del Pescara nella storia

La Riserva  "Sorgenti del Pescara" nella storia

 A cura di Alberto Colazilli e Piera Lisa Di Felice

 

 


Sorgenti del Pescara in una cartolina dei primi del Novecento. 


Le sorgenti del Pescara sono sempre state sin dall'antichità un luogo particolarmente amato dalle popolazioni locali, grazie alla ricchezza delle copiose scaturiggini e alla bellezza del luogo. Nelle foto d'epoca dei primi del Novecento possiamo vedere un paesaggio delle sorgenti in cui i locali abitanti andavano a pesca di gamberi e trote con barche oppure località prescelta dalle donne per fare i panni nel canneto e tra la vegetazione igrofila. Era un luogo di aggregazione sociale, di gioco, di pesca, di incontro e di riposo. 

 

Sorgenti del Pescara in una cartolina dei primi del Novecento. 

 

Sorgenti del Pescara in una cartolina dei primi del Novecento. 

 

Sorgenti di Capo Pescara nel 1915

 

Veduta sulle colline di Capo Pescara e sulle Sorgenti del Pescara in una rara fotografia dei primi anni del Novecento

 

Veduta su Popoli e le Gole di Tremonti. In Basso le Sorgenti di Capo Pescara. Fotografia di inizio Novecento

 

Ai quei tempi non c'era ancora l'autostrada Pesca-Roma e le sorgenti erano lambite solo dal tracciato ferroviario. I lavori dell'autostrada iniziarono a partire dalla fine degli anni Settanta e l'impatto visivo sul paesaggio delle sorgenti fu molto rilevante. Non tutto il sito era coperto di boschi igrofili o di lussureggiante vegetazione. Il canneto di cannuccia palustre era sicuramente gestito e le canne erano utilizzate per realizzare recinzioni dei campi o per gestire gli orti. Buona parte delle rive delle sorgenti erano utilizzate per la coltivazione della canapa, da cui oggi deriva il sentiero delle "canapine". L'agricoltura e la pesca della trota e dei gamberi erano le principali attività che si distinguevano intorno a questo sito naturalistico. L'unico disturbo al paesaggio di Capo Pescara era il tracciato della ferrovia Pescara - Roma che fu costruita in prossimità del lago delle sorgenti. 

 

Le Sorgenti del Pescara e Capo Pescara in una cartolina di inizio Novecento.

 

Sorgenti del Pescara in una cartolina dei primi del Novecento. 

 

Tra gli anni Settanta e i primi anni Ottanta le Sorgenti del Pescara subiscono un primo duro attacco dalla cementificazione e dall'asfalto con la creazione di una strada provinciale per giungere direttamente alle scaturiggini e che va a snaturare irrimediabilmente il declivio con rocce, prati e cespugli come lo si può ammirare nelle fotografie d'epoca. A completare l'opera di disturbo di un paesaggio naturalistico e culturale unico nel suo genere contribuisce anche la costruzione del tracciato dell'autostrada Pescara - Roma, tra la fine degli anni Settanta e gli inizi anni Ottanta, proprio a ridosso dell'area naturalistica e che ancora oggi crea un importante colpo d'occhio nel paesaggio culturale di Popoli e nella veduta panoramica su Capo Pescara. 

 


Panorama su Popoli e le  Sorgenti del Pescara in una cartolina dei primi del 1961. 

 

La confluenza tra l'Aterno e il Pescara in una fotografia degli anni Sessanta del Novecento

 

Con la creazione della Riserva Naturale Regionale "Sorgenti del Pescara" si opera una netta inversione di tendenza eliminando l'asfalto (opera assurda e incomprensibile per quei tempi) e cercando il più possibile di rinaturalizzare il sito.

Oggi, grazie all'impegno e alla costanza di bravi esperti ambientalisti, la Riserva è diventata un importantissimo sito naturalistico con vasta eco non solo in Abruzzo ma anche nel resto d'Italia.  

 

 

Share

News dalla Riserva (2)

Written on 02/10/2017, 12:14 by admin
proposte-di-educazione-ambientale-a-s-2017-2018
Written on 27/06/2017, 22:37 by admin
calendario-eventi-estate-2017-in-riservaCalendario eventi Estate 2017 nella Riserva Naturale Regionale Sorgenti del Pescara    
Written on 24/11/2016, 13:12 by admin
l-istituto-omnicomprensivo-di-popoli-e-riserva-naturale-guidata-sorgenti-del-pescara-la-collaborazione-produce-ottimi-fruttiL 'Istituto omnicomprensivo di Popoli e Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara...La collaborazione produce ottimi frutti!    Articolo sul Centro del 23 novembre 2016
Written on 23/11/2016, 17:50 by admin
le-stagioni-della-riserva-sorgenti-del-pescaraLe stagioni alle Sorgenti del Pescara Il paesaggio acquatico che muta, tra colori, grandi alberi e atmosfere incantevoli (foto by A.Colazilli)   Primavera       Estate       Autunno         Inverno  
248240
Written on 21/11/2016, 17:22 by admin
convegno-aiiad-a-popoli-23-ottobre-2016Convegno AIIAD a Popoli. 23 ottobre 2016    
Written on 21/11/2016, 17:17 by admin
il-mio-fiume-9-ottobre-2016
Written on 02/09/2016, 10:49 by admin
giornata-per-la-custodia-del-creato-1-settembre-2016Alle Sorgenti del Pescara la "Giornata per la custodia del Creato" 1 settembre 2016      
Written on 08/08/2016, 19:19 by admin
note-calici-stelle-10-agosto-2016-dalle-ore-20-00"Note, calici, stelle"   Vi aspettiamo il 10 Agosto a partire dalle ore 20,00.  
Written on 08/08/2016, 19:11 by admin
servizio-gratuito-di-bus-navetta-dalla-riserva-a-monte-corvoServizio gratuito di bus navetta dalla Riserva a Monte Corvo   In occasione del trentennale, la Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara organizza un servizio gratuito di bus navetta alla scoperta della fauna appenninica nella Riserva di Monte Corvo, gestita dal Corpo Forestale dello Stato, con partenza dal parcheggio dell'area protetta. Il bus navetta è anche per i dsabili.     
114360
Written on 05/07/2016, 12:30 by admin
attivita-estive-2016-della-riserva-sorgenti-del-pescaraAttività estive 2016 della Riserva Sorgenti del Pescara Le attività e gli eventi dell'estate 2016 presso la Riserva Sorgenti del Pescara. In occasione del 30° anniversario della nascita dell'area protetta. 1986-2016.
Written on 05/07/2016, 12:26 by admin
natura-senza-barriere-insieme-per-un-escursionismo-condivisoNatura senza barriere. Insieme per un escursionismo condiviso Domenica 10 luglio: Natura senza barriere. Giornata dedicata ai diversamente abili. Alla scoperta della Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara con le joelettes. Ritrovo alle ore 10 presso il Punto Informativo della Riserva. Per informazioni tel 3284633207.
Written on 27/06/2016, 18:04 by admin
raduno-internazionale-vespa-vwc-omaggio-a-corradino-d-ascanioRADUNO INTERNAZIONALE VESPA VWC OMAGGIOA CORRADINO D'ASCANIO.   Un onore ospitare presso la Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara i 'vespisti' che hanno partecipato al Raduno Internazionale della Vespa VWC omaggio a Corradino D'Ascanio: è stata questa una grande occasione per far conoscere la Città di Popoli e le sue grandi peculiarità naturali, storiche e culturali. D'altro canto Popoli ed il suo ambiente sono l'humus che ha nutrito il fervido genio di Corradino D'Ascanio. L' uomo che nella 'Città del Vento' voleva 'andare contro vento'..che studiava gli ortotteri e gli eterotteri per...
Written on 13/06/2016, 10:34 by admin
flora-e-fauna-nella-riserva-naturale-guidata-sorgenti-del-pescaraFlora e fauna nella Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara. Progetto di ricerca della biodiversità presso l'area protetta in collaborazione con ASD Natura d'Abruzzo.                          
Written on 30/05/2016, 10:32 by admin
progetto-scuola-ferrovia-alle-sorgenti-del-pescaraProgetto "Scuola Ferrovia" alle Sorgenti del Pescara   Una bellissima giornata quella del 27 maggio per la Città di Popoli e la Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara. Nell'ambito del progetto 'Scuola Ferrovia' e' giunto alla Stazione Ferroviaria un treno storico proveniente da Pescara, con centinaia di alunni delle scuole del capoluogo di Provincia. Con entusiasmo hanno visitato la Città di Popoli e la Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara, accompagnati dai 'giovani Ciceroni del territorio', alunni dell'istituto omnicomprensivo di Popoli, ottime guide già attive sul territorio durante le giornate del FAI...
Written on 24/04/2016, 22:06 by admin
sereno-variabile-alle-sorgenti-del-pescaraSereno Variabile alle Sorgenti del Pescara. 23 aprile 2016   Il prestigioso programma televisivo condotto da Osvaldo Bevilacqua nella puntata del 23 aprile ci mostra le meraviglie della Val Pescara e ci fa scoprire la bellezza delle Sorgenti del Pescara. Intervista alla direttrice Piera Lisa Di Felice.              
Written on 10/03/2016, 15:50 by admin
giornate-del-fai-2016-a-popoli-e-alla-riserva-sorgenti-del-pescara Il 19 e il 20 Marzo venite a scoprire le bellezze storico-culturali ambientali della città di Popoli. Anche la Riserva Naturale Regionale "Sorgenti del Pescara" sarà una delle mete da scoprire.  
Written on 14/12/2015, 09:28 by admin
presentazione-libro-teatri-ed-altri-luoghiPresentazione libro "teatri ed altri luoghi"   ABI (associazione bancaria italiana).Piazza del Gesù a Roma. Presentazione del libro 'Teatri ed altri luoghi' di Claudio Di Scanno. Tra gli altri intervenuti il direttore della Riserva Sorgenti del Pescara Pierlisa Di Felice. Nel volume, edito da Riccardo Condo', magistrale presentazione della trilogia, 'Macbeth, Cannibali ed Antologia di Spoon River', opere teatrali sapientemente ambientate in vari scenari a Popoli dal regista Claudio Di Scanno e patrocinate anche dalla Riserva Naturale Sorgenti del Pescara.            
Written on 01/12/2015, 21:51 by admin
centro-abruzzo-2020-la-domanda-di-riforma-del-territorioVi invitiamo a questa interessantissima iniziativa patrocinata, tra gli altri, dalla Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara. Sabato 5 dicembre ore 10:15.  
Written on 20/11/2015, 17:25 by admin
la-riserva-naturale-guidata-sorgenti-del-pescara-nel-video-ninfa-vincitore-a-bologna-del-primo-premio-divers-for-africaLa Riserva Naturale Guidata Sorgenti del Pescara nel video “Ninfa”, vincitore a Bologna del primo premio “Divers for Africa”    Articolo sul Centro del 18 novembre 2015   Il Video “Ninfa” ha vinto il primo premio a Bologna nell’ambito del concorso annuale Photo/Video context messo in palio dall’associazione onlus Divers for Africa. L’opera è stata realizzata da Piero Bob Corriere, che ha collaborato con Silvia Boccato , free-lance specializzata  in ambienti acquatici, campionessa mondiale ed italiana di fotografia subacquea, alla realizzazione del progetto fotografico "AQVA ET MATER, acqua linfa di Madre Terra contro ogni forma...

Newsletter della Riserva

GEOLOCALIZZAZIONE DEGLI 

ALBERI MONUMENTALI DI POPOLI

 

Il presente progetto è stato promosso dal Comune di Popoli e Riserva Naturale Sorgenti del Pescara in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus (CO.N.AL.PA.). La geolocalizzazione degli alberi monumentali di notevole interesse storico-ambientale nel Comune di Popoli è un modo per valorizzare il patrimonio arboreo della cittadina popolese che l'Amministrazione Comunale ha tutelato il 25 ottobre 2012 con una delibera di Consiglio Comunale. Nel database multimediale sono presenti articoli, foto e ubicazione degli alberi sulla mappa digitale. 

 

Scarica la cartoguida della Riserva e di Popoli

Sportello micologico della Riserva

LE AREE DI INTERESSE DELLA RISERVA NATURALE

 

 

 

Scopri le principali aree di interesse naturalistico e i paesaggi presenti nella Riserva Naturale Sorgenti del Pescara che possono essere visitati durante una escursione.

Certificato di eccellenza di Tripadvisor consegnato alla Riserva Sorgenti del Pescara.

 

 Sito ufficiale del Comune di Popoli

 

 

Sito della Regione Abruzzo

 

 

 Progetto Dryades, il sito dal quale scaricare le chiavi dicotomiche per riconoscere gli alberi e gli arbusti della Riserva

 

 

 

 Sito ufficiale del CO.N.AL.PA.

Popolo degli Alberi e dei Giardini

 

 

 

Sito ufficiale della

Federazione Nazionale Pro Natura

 

 

 

 

 

 

 

 

La Riserva su facebook


Riserva Naturale Regionale Guidata "Sorgenti del Pescara". Popoli.

Centro visite della Riserva in Piazza della Libertà a Popoli 65026.

Ente gestore: Comune di Popoli Tel. 085.9870506 - Fax. 085.9870534.

Copyright © 2015. All Rights Reserved. Designed by Alberto Colazilli Creazioni





Certificato di Eccellenza 2015 di Tripadvisor